Itinerari del gusto

Itinerari del gusto in Abruzzo una tradizione antica e forte

Sedersi a tavola in Abruzzo è una grande gioia, la cucina è arte e le portate riflettono la varietà e il fascino particolare del paesaggio. Se si scende dalla montagna per arrivare sulla costa dei Trabocchi, l’Abruzzo custodisce i suoi tesori nel rispetto della storia e della cucina tradizionale. Insomma gli itinerari del gusto sono molti!

Leggi di più a proposito di Itinerari del gusto in Abruzzo una tradizione antica e forte

Snow rafting

Snow rafting e snow tubing in Abruzzo nuovi itinerari invernali

Tra discese da brivido e salti le montagne abruzzesi rappresentano una palestra ideale per l’eccezionale varietà dei suoi ambienti naturali. Sono tante le attività da praticare: lo sci di fondo, lo slittino, il telemark, lo snowboard. Ma la tendenza che impazza ultimamente è lo snow rafting e la sua versione soft lo snow tubing, in Abruzzo li abbiamo adottati entrambi!

Leggi di più a proposito di Snow rafting e snow tubing in Abruzzo nuovi itinerari invernali

La transiberiana d'Italia

La transiberiana d’Italia un morso di Abruzzo e uno di Molise

Viaggia attraverso una serie di panorami incantevoli e fiabeschi. Valica maestose montagne incrociando il Parco Nazionale della Majella. Procede tra le conifere e il massiccio della Majella, per giungere nell’entroterra molisano. È la linea ferroviaria Sulmona-Isernia, più conosciuta come la “Transiberiana d’Italia”.

Leggi di più a proposito di La transiberiana d’Italia un morso di Abruzzo e uno di Molise

Cioccolato artigianale

Cioccolato artigianale la prima edizione del Chocortona

L’unico modo per resistere alle tentazioni, è cedere, come consiglia Oscar Wilde dalle pagine di Il ritratto di Dorian Gray. Se ci credete e per voi il cioccolato artigianale non basta mai non mancate alla prima edizione del Chocortona il 13-14-15 dicembre 2019.

Leggi di più a proposito di Cioccolato artigianale la prima edizione del Chocortona

città

La città di fiere miracoli e tradizioni di Natale Lanciano

Presso la valle dove passa il tratturo che collega la Majella alla Puglia foggiana sembra ancora riecheggiare il vociare delle grandi fiere lancianesi. Le nundinae, che si tenevano durante i primi mesi dell’anno sul Colle della Selva, accanto al tempio di Apollo. Questo ricordo eterno fa della città di Lanciano un itinerario da celebrare e promuovere.

Leggi di più a proposito di La città di fiere miracoli e tradizioni di Natale Lanciano

Parco Nazionale

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise itinerari turistici

La neve, un tempo causa dell’isolamento dell’Abruzzo montano, è oggi una risorsa preziosa. Tolti gli sci il turista può indossare le ciaspole e ammirare il fascino di uno scenario ambientale di incommensurabile fascino. Quello del Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise.

Leggi di più a proposito di Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise itinerari turistici

Palmoli

Palmoli terra d’Abruzzo Citra al di qua del Sangro

Lungo la valle del fiume Treste. Dove cielo, acqua e terra si incontrano in un grande ed indimenticabile spettacolo della natura. Sorge aggrappato su un colle Palmoli. Terra d’Abruzzo “Citra” al di qua del Sangro. Così denominata per distinguerla dall’Abruzzo Ultra oltre il Sangro. Leggi di più a proposito di Palmoli terra d’Abruzzo Citra al di qua del Sangro

Juvanum

Juvanum gli echi di Roma antica ai piedi della Majella

In una valletta nei pressi di Montenerodomo. In vista della Majella. Si apre una delle aree archeologiche più suggestive della regione Abruzzo. In questo luogo. Solitario e silenzioso. Sembra riecheggiare il suono delle voci dei mercanti che vendono i loro prodotti. Le chiacchiere del foro. Ecco le emozioni che suscitano le rovine di Juvanum. Leggi di più a proposito di Juvanum gli echi di Roma antica ai piedi della Majella

Isola del Gran Sasso

Isola del Gran Sasso all’ombra del monte caro agli dei

L’alta valle del Vomano curva dopo curva appare e scompare. Spesso più che vederla la si intuisce da quel vuoto che l’assenza di montagne lascia nel cielo. Da una parte i monti della Laga, dall’altra il massiccio del Gran Sasso. In mezzo: Isola del Gran Sasso. Leggi di più a proposito di Isola del Gran Sasso all’ombra del monte caro agli dei

San Martino

Fara San Martino porta naturale del parco Nazionale

In uno scenario di incommensurabile bellezza. Proprio allo sbocco di uno dei valloni più selvaggi e suggestivi della Majella: il vallone di Santo Spirito. C’è Fara San Martino. Bagnata dalle limpide acque del fiume Verde. Per questa ragione considerata la porta naturale del Parco Nazionale della Majella. Fara San Martino: dal neolitico alla sottomissione a […]