Escursione in Abruzzo

Escursione in Abruzzo tra boschi e monti

Domenica, 16 febbraio alle ore 9.00, con Itinarrando è in programma un’escursione in Abruzzo alla scoperta del bosco della Difesa e del Santuario del Tranquillo.

Camminare raccontando con un’escursione in Abruzzo

L’associazione Itinarrando propone una nuova idea di percorso, camminare raccontando, perché il mondo degli alberi è un luogo silenzioso ma non muto. Un tragitto storico culturale oltre che naturalistico, nella zona di confine tra l’Abruzzo e il Lazio. Un itinerario che le donne facevano per barattare coperte di lane con derrate alimentari, un luogo con una veduta panoramica su tutta la zona protetta. Si parte da Pescasseroli nel silenzio del bosco della Difesa, che è stato anche il set naturale del film: La volpe e la bambina. Alla scoperta della vita segreta degli alberi che assumono forme particolari e raccontano del tempo che passa. Tutto questo accompagnati da Alex Vignani Guida Ambientale Escursionistica AIGAE. Il numero massimo di partecipanti è di 30, con obbligo di scarpe da trekking e possibilità di condivisione auto. L’appuntamento finale è a Pescasseroli ore 9.00, per la prenotazione al seguente numero: 380 765 18 94.

Informazioni utili

Il percorso totale è di 14 km, ideale per adulti e bambini dai 12 anni in su. Per partecipare è necessario essere o diventare soci dell’Associazione Culturale Itinarrando, convenzione CAPIT/UNIPOL – 5 euro. Infine l’attività proposta prevede un contributo comprensivo di guida ambientale escursionistica AIGAE di 12 euro. Segui anche la pagina facebook

Dettagli tecnici:
Bastoncini da trekking altamente consigliati. Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo. Scaldacollo in lana o cotone secondo condizioni metereologiche. Giacca antipioggia e magliette di ricambio. Guanti e cappello di lana di sicurezza, pile, eventualmente crema protezione solare. Oltre a ciò per l’alimentazione snack energetici e per il pranzo al sacco consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili. Tra gli accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto e tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.

Commenta:

Autore dell'articolo: Mirko Di Leonardo