Ipssar: esito inaugurazione

Ipssar: esito inaugurazione nuova Hall

 

PESCARA – 11 GEN 2020: Ipssar – Nella giornata di oggi, si è svolta l’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA HALL – Laboratorio Formazione Turistica. Segue la dichiarazione di Alessandra Di Pietro.

Ipssar: esito inaugurazione le parole della dirigente dell’Istituto Alberghiero

“Quando anni fa disegnammo il futuro dell’Ipssar avevamo una visione chiara: costruire un Polo Professionale e Culturale di eccellenza; moderno nelle strutture e ricco nei contenuti. Promotore di progetti formativi innovativi, fucina di professionisti della ristorazione; della ricezione alberghiera e della promozione turistica, capaci di portare alte nel mondo, l’immagine e i valori dell’Abruzzo e dell’Italia.

Sembrava un’impresa al di là del possibile, data la situazione di partenza e i ritardi accumulati negli anni. Con le inaugurazioni prima dell’Officina del Gusto e oggi della nuova Hall-Laboratorio di Formazione Turistica il nostro sogno professionale diventa definitivamente realtà. Da oggi i nostri due macro indirizzi, Enogastronomia e Turismo, sono ancora più strettamente connessi tra loro per contenuti formativi e qualità delle strutture; e il nostro Istituto è più che mai in linea con le ultime evoluzioni dell’esperienza turistica italiana ed internazionale”.

“Il prossimo step è il completamento dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione della nostra sede storica di Via Italica, obiettivo ormai prossimo grazie alla disponibilità dimostrata dalla Regione Abruzzo con il Presidente del Consiglio Sospiri e della Provincia”. Così dichiara la dirigente dell’Istituto Alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara Alessandra Di Pietro; nel saluto istituzionale odierno per l’inaugurazione della nuova Hall e del Laboratorio di Formazione Turistica.

FOTO DELL’EVENTO

Figure presenti all’inaugurazione

Le massime istituzioni cittadine, tra cui il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, con gli assessori regionali alla Pubblica Istruzione Piero Fioretti; e alla Sanità Nicoletta Verì. Ed anche il consigliere regionale Giovanni Legnini; il sindaco Carlo Masci con l’assessore alle Politiche sociali Adelchi Sulpizio. La dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Maristella Fortunato. Il comandante della Polizia Municipale Danilo Palestini. L’ex sindaco Marco Alessandrini, l’onorevole Vittoria D’Incecco.

La Presidente del Consiglio d’Istituto Chiara Favetta, e poi i rappresentanti di tutte le Associazioni che collaborano con l’Alberghiero. Tra cui il Premio Nazionale ‘Borsellino’, l’Unione Regionale Cuochi con Lorenzo Pace; la Fidapa di Pescara, il Fai con Rosaria Morra.

La Lilt con il Presidente Marco Lombardo, DiversUguali rappresentata da Raffaella Papagno, il Lions Host Pescara con il Presidente Enrico Bruni.

Confindustria con Luigi Di Giosaffatte, Unione regionale Cuochi, Amira con il Presidente Regionale Alvaro Fantini.

L’Aic, Aibes, Cia, Angsa, Csv, Federautismo, Unità Neuropsichiatria Asl Pescara. I Maestri del Lavoro con il dottor Clemente, la Protezione Civile Val Pescara con Antonio Romano, la rete museale di Pescara; Italia Nostra, Fondazione PescarAbruzzo ed Eremo dannunziano.

Ancri con Annamaria Di Rita, Age, la Conpait con Federico Anzellotti; l’Accademia della Cucina Portanuova con Mimmo Russi e il Consorzio Olio Dop Aprutino Pescarese con Silvano Ferri.

L’evento si è aperto con il classico taglio del nastro per inaugurare “Quello che non è più semplicemente l’ingresso della scuola; ma una vera e propria Hall ricostruita secondo il modello di un Albergo. Con una reception in cui saranno sempre presenti i nostri studenti per accogliere i visitatori e indirizzarli nell’Istituto”. Come ha spiegato la dirigente.

FOTO DELL’EVENTO (2)

Ipssar: Qualcosa di più di una semplice struttura

Quindi la benedizione dei nuovi spazi da parte dell’abate generale Don Francesco Santuccione; e la visita dei nuovi Laboratori di Formazione Turistica e all’Officina del Gusto. “Una Scuola parla e agisce anche attraverso le sue strutture, che esaltano la capacità dei docenti di esprimere la loro professionalità e motivano gli studenti al massimo impegno”. Ha detto la dirigente Di Pietro.

Per un Istituto Alberghiero e Turistico i Laboratori specialistici sono qualcosa di più di una semplice struttura; sono il luogo vivo della formazione e lo spazio identitario in cui riconoscersi. All’Ipssar nel corso degli ultimi abbiamo realizzato straordinarie innovazioni strutturali.

Un anno fa abbiamo inaugurato l’Officina del Gusto; un polo laboratoriale sicuro, efficiente, ottimamente attrezzato secondo i migliori standard di qualità. Con Cucine, Pasticcerie e Sale altamente funzionali, una struttura che per ampiezza di spazi e strumentazioni all’avanguardia ha proiettato il nostro Indirizzo Enogastronomico ai più alti livelli nazionali di formazione.

Oggi è l’Indirizzo Turistico a vivere un passaggio epocale della stessa importanza. Inauguriamo un nuovo Laboratorio Turistico che riproduce la hall di un hotel e che è l’ingresso della Sede Centrale; è il biglietto da visita dell’Ipssar. Inauguriamo inoltre una nuova hall della Officina del Gusto, modernamente arredata e adeguata a questa prestigiosa struttura ed un Laboratorio di Accoglienza Turistica della sede centrale, ampliato negli spazi e rinnovato negli arredi e nella strumentazione digitale. Una serie di interventi che determinano un ulteriore salto di qualità dell’offerta formativa di questo Istituto.

Ipssar: Potenziamento dei Laboratori di settore degli Istituti Professionali

Questo risultato è stato possibile grazie ai finanziamenti ricevuti per il ‘Potenziamento dei Laboratori di settore degli Istituti Professionali’; deliberati dall’Amministrazione Regionale D’Alfonso d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale. Grazie a questi investimenti oggi ci sentiamo più che mai in grado di fornire all’Abruzzo futuri Professionisti del Turismo; che sapranno sostenere la crescita di questo asset strategico della nostra economia.

Ovviamente non ci fermiamo qui: il prossimo step è il completamento dei lavori di messa in sicurezza; e riqualificazione della nostra sede storica di Via italica. La regione Abruzzo e il presidente Sospiri, su sollecitazione della Provincia, hanno risposto con immediatezza alle emergenze del plesso di via Italica. Dimostrando grande attenzione al tema fondamentale della sicurezza e ai bisogni della comunità, anticipando parte del finanziamento deliberato dalla precedente amministrazione regionale.

Ci auguriamo che in tempi brevissimi, data l’avvenuta conclusione dei lavori della cui accelerazione ringrazio la Provincia, ci sia restituito il primo piano dell’edificio. E siamo fiduciosi che quest’anno i lavori proseguano nelle altre parti della struttura e nei cortili; avvalendosi del restante finanziamento straordinario. In modo da restituire all’Ipssar una sede indispensabile con aule e laboratori; e alla città una struttura storica nel centro della Portanuova Liberty.

Ulteriore fondamentale step: il completamento dell’aula magna e quindi del secondo piano dell’Officina del Gusto; indispensabile per la nostra rilevante popolazione e per le numerose attività formative realizzate anche in partnership con soggetti esterni. Ma anche struttura di valore al servizio della comunità, delle Associazioni e del Turismo congressuale.

Ipssar: le dichiarazioni dei presenti

“Investire sull’Ipssar De Cecco significa costruire il futuro dell’AgroAlimentare e dell’Economia Turistica Abruzzese”. “L’Istituto ‘De Cecco’, rappresenta un paradigma fondamentale. Ossia la capacità di una scuola che fa rete e investe sugli ambienti di apprendimento, rappresenta una svolta per tutte le nostre scuole. E soprattutto deve indurre una riqualificazione culturale dell’immagine che noi abbiamo degli Istituti professionali”. Ha detto la dirigente Fortunato.

“L’Istituto Alberghiero è sicuramente una delle scuole più importanti d’Abruzzo”. Ha sottolineato il Presidente Sospiri. ” E come Istituzioni dobbiamo investire le nostre energie per garantire un salto di qualità nella nostra offerta turistica; settore nel quale c’è ancora tanto da fare. Investire sulle strutture scolastiche significa semplificare la vita dei docenti. E contribuire alla formazione dei nostri futuri Operatori del turismo. Presto torneremo all’Istituto Alberghiero per inaugurare la sede di via Italica completamente ristrutturata con la Provincia di Pescara e il Presidente Antonio Zaffiri”.

“L’Ipssar ‘De Cecco’è senza dubbio un esempio di ottima conduzione scolastica. Il nostro compito è quello di garantire il costante miglioramento dell’offerta formativa, affinchè sia in linea con la domanda”. Così ha concordato l’assessore Fioretti.

L’assessore Verì ha invece sottolineato “la capacità di fare rete di una scuola che lavora in modo costante su tutto ciò che è inclusione dando risposte adeguate a studenti e famiglie”.

Voce al Sindaco Masci

“In sei mesi dal mio insediamento, sono venuto nell’Istituto Alberghiero almeno sei volte; a testimonianza che è una scuola che funziona. Perché c’è un circuito virtuoso tra dirigente, insegnanti, operatori e studenti; è una struttura che è all’avanguardia e che migliora sempre grazie alla capacità di intercettare fondi. In più è una scuola che realizza la terza missione perché con essa abbiamo una rete di Associazioni che operano e che funzionano; perché riescono a entrare nei gangli del territorio. Ora, è vero che i ragazzi andranno fuori a studiare, a perfezionarsi, ma è anche vero che abbiamo una scuola alberghiera di livello altissimo. Abbiamo il più grande cuoco d’Europa che è abruzzese; e allora noi dobbiamo far sì che i nostri ragazzi studino nelle migliori condizioni. Facciano le migliori esperienze all’estero, ma poi devono tornare qui, il nostro slogan dev’essere ‘Resto e Scommetto in Abruzzo’”.

Ipssar-Conclusioni

Il consigliere regionale Legnini ha sottolineato “la vitalità della scuola che ha una prospettiva; e poi il binomio cultura ed economia che evoca un modello di istituzione scolastica”.

“L’Istituto Alberghiero – ha infine detto l’ex sindaco Alessandrini – rappresenta un faro nella notte della formazione, una scuola che fornisce strumenti per una formazione di qualità”.

Foto: ©Sulpizio Di Pietro.

FOTO DELL’EVENTO (3)

Commenta:

Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio